........attendi qualche secondo.

#adessonews solo agevolazioni personali e aziendali.

per le ricerche su Google, inserisci prima delle parole di ricerca:

#adessonews

Siamo operativi in tutta Italia

 

Dettaglio Legge regionale 27 marzo 1996, n. 18 #adessonewsitalia


Art. 45

( ABROGATO )

Note:

1Parole sostituite al comma 1 da art. 11, comma 1, L. R. 4/2004 2Abrogato il comma 1, ai sensi dell’art. 3, comma 8, L.R. 18/1996, dall’art. 40 del D.P.Reg. 0277/Pres. dd. 27 agosto 2004 (B.U.R. 10/9/2004, S.S. n. 18). Le disposizioni di cui al comma 1 continuano tuttavia ad applicarsi, in quanto compatibili, ai dirigenti del Consiglio regionale. 3Comma 1 bis aggiunto da art. 11, comma 1, L. R. 4/2004 4A decorrere dal 6 luglio 2005, le disposizioni di cui al comma 1 cessano di applicarsi ai dirigenti del Consiglio regionale, per effetto dell’approvazione, ai sensi dell’art. 3, comma 8, L.R. 18/1996, con deliberazione dell’Ufficio di Presidenza n. 142 del 16 giugno 2005, del Regolamento di organizzazione degli Uffici del Consiglio regionale (B.U.R. 6/7/2005, S.S. n. 12). 5Articolo abrogato da art. 54, comma 1, lettera dd), L. R. 18/2016 , con effetto dall’1/6/2017, come previsto dall’art. 59, c. 1, della medesima L.R. 18/2016. Art. 46

( ABROGATO )

Note:

1Articolo abrogato, ai sensi dell’art. 3, comma 8, L.R. 18/1996, dall’art. 40 del D.P.Reg. 0277/Pres. dd. 27 agosto 2004 (B.U.R. 10/9/2004, S.S. n. 18). Le disposizioni di cui al presente articolo continuano tuttavia ad applicarsi, in quanto compatibili, ai dirigenti del Consiglio regionale. 2A decorrere dal 6 luglio 2005, le disposizioni di cui al presente articolo cessano di applicarsi ai dirigenti del Consiglio regionale, per effetto dell’approvazione, ai sensi dell’art. 3, comma 8, L.R. 18/1996, con deliberazione dell’Ufficio di Presidenza n. 142 del 16 giugno 2005, del Regolamento di organizzazione degli Uffici del Consiglio regionale (B.U.R. 6/7/2005, S.S. n. 12). Art. 47  (Articolazione della dirigenza) 1. La dirigenza si articola su un’unica qualifica e su più profili professionali.
2. Nell’ambito della qualifica di cui al comma 1, sono previsti i seguenti incarichi:

a) direttore generale;

b) direttore centrale;

c) vicedirettore centrale;

d) direttore di Servizio;

e) direttore di staff.

3. Il direttore generale opera alle dirette dipendenze del Presidente della Regione, in posizione sovraordinata rispetto ai direttori centrali, con funzioni di sovrintendenza e di impulso in ordine alla gestione dell’Amministrazione regionale, assicurando l’attuazione degli indirizzi e degli obiettivi stabiliti dal Presidente medesimo e dalla Giunta regionale e garantendo il coordinamento e la continuità dell’attività delle Direzioni centrali; svolge, altresì, le funzioni attribuite dal regolamento di organizzazione dell’Amministrazione regionale e degli Enti regionali. L’incarico di direttore centrale comporta la preposizione a una Direzione centrale o a una struttura equiparata a Direzione centrale, ovvero l’affidamento di incarichi per l’espletamento di particolari funzioni. L’incarico di direttore di Servizio comporta la preposizione a un Servizio o a una struttura equiparata a Servizio.
3 bis. L’incarico di Vicedirettore centrale può essere conferito presso ogni Direzione centrale o struttura direzionale equiparata, a eccezione degli enti regionali. Il Vicedirettore centrale coadiuva il Direttore centrale nell’esercizio delle sue funzioni, svolge i compiti da questi espressamente conferiti, esercita funzioni sostitutorie in caso di assenza, impedimento o vacanza del Direttore centrale, o equiparato, e può essere preposto a una o più strutture direzionali a livello di Servizio, qualora i relativi incarichi risultino vacanti. Il Regolamento di organizzazione dell’Amministrazione regionale e degli enti regionali può attribuire al Vicedirettore centrale ulteriori funzioni.
4. Gli incarichi dirigenziali possono essere conferiti anche con contratto a tempo determinato di diritto privato; il conferimento a un dipendente del ruolo unico regionale determina il collocamento in aspettativa senza assegni per tutta la durata dell’incarico e il servizio prestato in forza di detto contratto è utile ai fini del trattamento di quiescenza e di previdenza, nonché dell’anzianità di servizio. Il Capo di Gabinetto della Presidenza della Regione opera a supporto del Presidente quale responsabile dell’Ufficio di Gabinetto, struttura di diretta collaborazione con il Presidente medesimo. L’incarico di Capo di Gabinetto della Presidenza della Giunta regionale è correlato alla durata in carica del Presidente della Regione. Gli incarichi di cui al comma 2, lettere d) ed e), non possono essere conferiti con contratto a tempo determinato di diritto privato a personale del ruolo unico regionale appartenente alla categoria dirigenziale.
4 bis. Gli incarichi di cui al comma 2, lettere a), b) e c), rivestono carattere di fiduciarietà. Il conferimento degli incarichi di cui al comma 2 con contratto di lavoro a tempo determinato di diritto privato a soggetti esterni all’Amministrazione regionale può avvenire, fornendone esplicita motivazione, a fronte di specifiche esigenze, per un numero complessivo massimo di unità pari al 20 per cento del numero di posti previsti, complessivamente, per gli incarichi medesimi, con arrotondamento all’unità superiore.
4 quater.  

( ABROGATO )

4 quinquies. Al direttore di staff possono essere attribuiti particolari progetti o attività; al medesimo può essere, altresì, assegnato personale. Il Direttore di staff può sottoscrivere proposte di deliberazioni della Giunta regionale ai fini dell’attestazione del completamento dell’istruttoria e della legittimità.

5. Il conferimento di un incarico dirigenziale con contratto a tempo determinato di diritto privato a soggetti estranei all’Amministrazione regionale provenienti dal settore pubblico è subordinato alla loro collocazione in aspettativa o fuori ruolo da parte dell’ente di appartenenza, secondo il relativo ordinamento.

Note:

1Integrata la disciplina del comma 2 da art. 2, comma 1, L. R. 31/1997 2Integrata la disciplina dell’articolo da art. 4, comma 1, L. R. 1/2000 3Articolo sostituito da art. 2, comma 20, L. R. 10/2001 4Articolo sostituito da art. 7, comma 1, L. R. 10/2002 5Parole soppresse al comma 2 da art. 9, comma 1, L. R. 20/2002 6Parole sostituite al comma 3 da art. 9, comma 1, L. R. 20/2002 7Comma 7 sostituito da art. 9, comma 1, L. R. 20/2002 8Abrogato il comma 7, ai sensi dell’art. 3, comma 8, L.R. 18/1996, dall’art. 40 del D.P.Reg. 0277/Pres. dd. 27 agosto 2004 (B.U.R. 10/9/2004, S.S. n. 18). 9Articolo sostituito da art. 12, comma 1, L. R. 4/2004 10Lettera a) del comma 2 abrogata, a decorrere dall’1 settembre 2008, a seguito di quanto disposto, ai sensi dell’art. 3, comma 8 della presente legge, dall’art. 31, comma 1, lett. a) del DPReg. 8/8/2008, n. 209, recante “Modifiche al Regolamento di organizzazione dell’Amministrazione regionale e degli Enti regionali” (B.U.R. 20/8/2008, n. 34). 11Parole soppresse al comma 4 da art. 7, comma 1, lettera a), L. R. 16/2010 12Comma 4 bis aggiunto da art. 7, comma 1, lettera b), L. R. 16/2010 13Comma 4 ter aggiunto da art. 7, comma 1, lettera b), L. R. 16/2010 14Comma 4 quater aggiunto da art. 7, comma 1, lettera b), L. R. 16/2010 15Comma 4 quinquies aggiunto da art. 7, comma 1, lettera b), L. R. 16/2010 16Comma 3 bis aggiunto da art. 17, comma 1, L. R. 17/2010 17Comma 3 bis sostituito da art. 14, comma 36, lettera a), L. R. 22/2010 18Parole sostituite al comma 4 da art. 14, comma 36, lettera b), L. R. 22/2010 19Parole sostituite al comma 4 bis da art. 14, comma 36, lettera c), L. R. 22/2010 20Parole aggiunte al comma 4 quinquies da art. 14, comma 36, lettera d), L. R. 22/2010 21Parole aggiunte al comma 4 quinquies da art. 12, comma 34, L. R. 11/2011 22Integrata la disciplina del comma 4 bis da art. 10, comma 11 bis, L. R. 11/2011 23Parole soppresse al comma 4 da art. 12, comma 5, L. R. 27/2012 24Parole sostituite al comma 1 da art. 7, comma 1, lettera a), L. R. 8/2013 25Comma 2 sostituito da art. 7, comma 1, lettera b), L. R. 8/2013 26Comma 3 sostituito da art. 7, comma 1, lettera c), L. R. 8/2013 27Comma 3 bis sostituito da art. 7, comma 1, lettera d), L. R. 8/2013 28Parole sostituite al comma 4 da art. 7, comma 1, lettera e), L. R. 8/2013 29Parole sostituite al comma 4 bis da art. 7, comma 1, lettera f), L. R. 8/2013 30Comma 4 ter abrogato da art. 7, comma 1, lettera g), L. R. 8/2013 31Comma 4 quater abrogato da art. 7, comma 1, lettera h), L. R. 8/2013 32Parole soppresse al comma 4 quinquies da art. 7, comma 1, lettera i), L. R. 8/2013 33Parole aggiunte al comma 4 da art. 1, comma 1, L. R. 16/2013 34Parole aggiunte al comma 4 quinquies da art. 12, comma 12, L. R. 20/2015 35Parole soppresse al comma 4 da art. 53, comma 2, lettera d), L. R. 18/2016 , con effetto dall’1/6/2017, come previsto dall’art. 59, c. 1, della medesima L.R. 18/2016. A decorrere da tale data verrà pubblicato il nuovo testo. 36Comma 4 bis sostituito da art. 53, comma 2, lettera e), L. R. 18/2016 , con effetto dall’1/6/2017, come previsto dall’art. 59, c. 1, della medesima L.R. 18/2016. A decorrere da tale data verrà pubblicato il nuovo testo. 37Comma 6 abrogato da art. 53, comma 2, lettera f), L. R. 18/2016 , con effetto dall’1/6/2017, come previsto dall’art. 59, c. 1, della medesima L.R. 18/2016. 38Parole soppresse al c. 4 da art. 53, c. 2, lett. d), L.R. 18/2016, con effetto dall’1/1/2018, come disposto all’art. 59, c. 1, L.R. 18/2016, modificata dall’art. 3, c. 1, L.R. 15/2017. A decorrere da tale data sarà pubblicato il nuovo testo. 39Comma 4 bis sostituito da art. 53, c. 2, lett. e), L.R. 18/2016, con effetto dall’1/1/2018, come disposto all’art. 59, c. 1, L.R. 18/2016, modificata dall’art. 3, c. 1, L.R. 15/2017. A decorrere da tale data sarà pubblicato il nuovo testo. 40Parole soppresse al c. 4 da art. 53, c. 2, lett. d), L.R. 18/2016, con effetto dall’1/11/2018, come disposto all’art. 59, c. 1, L.R. 18/2016, modificata dall’art. 10, c. 5, lett. q), L.R. 44/2017. A decorrere da tale data sarà pubblicato il nuovo testo. 41Comma 4 bis sostituito da art. 53, c. 2, lett. e), L.R. 18/2016, con effetto dall’1/11/2018, come disposto all’art. 59, c. 1, L.R. 18/2016, modificata dall’art. 10, c. 5, lett. q), L.R. 44/2017. A decorrere da tale data sarà pubblicato il nuovo testo. 42Parole soppresse al c. 4, da art. 53, c. 2, lett. d), L.R. 18/2016 con effetto dall’1 maggio 2019, come stabilito dall’art. 59, c. 1, L.R. 18/2016, modificata da art. 1, c. 1, lett. i), L.R. 22/2018. A decorrere da tale data sarà pubblicato il nuovo testo. 43Comma 4 bis sostituito, da art. 53, c. 2, lett. e), L.R. 18/2016, con effetto dall’1 maggio 2019, come stabilito dall’art. 59, c. 1, L.R. 18/2016, modificata da art. 1, c. 1, lett. i), L.R. 22/2018. A decorrere da tale data sarà pubblicato il nuovo testo. 44Le disposizioni differite, già disposte al comma 4 e al comma 4 bis del presente articolo, rimangono prive di effetto a seguito dell’abrogazione dell’art. 53, c. 2, lett. d) e e), L.R. 18/2016, come stabilito dall’art. 3, c. 1, lett. w), L.R. 26/2018. 45Comma 3 bis sostituito da art. 11, comma 1, lettera a), L. R. 26/2018 , con effetto dall’1/1/2019, come stabilito dall’art. 11, c. 2, L.R. 26/2018. 46Comma 4 bis sostituito da art. 11, comma 1, lettera b), L. R. 26/2018 47Vedi anche quanto disposto dall’art. 11, comma 3, L. R. 26/2018 48Parole soppresse al comma 4 da art. 102, comma 1, lettera c), L. R. 9/2019 49Parole sostituite al comma 4 bis da art. 102, comma 1, lettera d), L. R. 9/2019 50Parole soppresse al comma 4 quinquies da art. 102, comma 1, lettera e), L. R. 9/2019 , con effetto dalla data di entrata in vigore del regolamento di modifica al regolamento di organizzazione dell’Amministrazione regionale e degli enti regionali emanato con DPReg. 27/8/2004, n. 0277/Pres., come disposto dall’art. 102, c. 3 della L.R. 9/2019. 51Le modifiche apportate al comma 4 quinquies del presente articolo hanno effetto dal 2/8/2019, data di entrata in vigore del regolamento di modifica, del regolamento di organizzazione dell’Amministrazione regionale e degli enti regionali DPReg. 27/8/2004, n. 0277/Pres., emanato con DPReg. 18/7/2019, n. 0117/Pres. (B.U.R. 31/7/2019, n. 31). 52Parole soppresse al comma 3 bis da art. 10, comma 1, L. R. 15/2020 . La disposizione si applica anche nel caso di preposizione a strutture direzionali a livello di Servizio già in essere alla data di entrata in vigore della L.R. 15/2020. 53Parole sostituite al comma 4 da art. 18, comma 3, lettera a), L. R. 14/2022 54Parole soppresse al comma 4 da art. 18, comma 3, lettera b), L. R. 14/2022 55Parole sostituite al comma 4 da art. 18, comma 3, lettera b), L. R. 14/2022 56Parole soppresse al comma 4 bis da art. 18, comma 3, lettera c), L. R. 14/2022 Art. 48

( ABROGATO )

Note:

1Comma 2 bis aggiunto da art. 18, comma 1, L. R. 20/1996 2Parole aggiunte al comma 2 da art. 10, comma 1, L. R. 35/1996 3Comma 2 bis sostituito da art. 10, comma 2, L. R. 35/1996 4Comma 3 bis aggiunto da art. 10, comma 3, L. R. 35/1996 5Comma 2 sostituito da art. 7, comma 1, L. R. 1/2000 6Parole soppresse al comma 2 bis da art. 7, comma 2, L. R. 1/2000 7Comma 3 sostituito da art. 7, comma 3, L. R. 1/2000 8Parole soppresse al comma 3 bis da art. 7, comma 4, L. R. 1/2000 9Parole sostituite al comma 3 da art. 11, comma 1, L. R. 8/2000 10Articolo sostituito da art. 2, comma 21, L. R. 10/2001 11Articolo sostituito da art. 7, comma 2, L. R. 10/2002 12Articolo sostituito da art. 9, comma 3, L. R. 20/2002 13Articolo sostituito da art. 3, comma 1, L. R. 15/2003 14Rubrica dell’articolo modificata da art. 14, comma 1, L. R. 4/2004 15Parole sostituite al comma 1 da art. 14, comma 1, L. R. 4/2004 16Parole soppresse al comma 2 da art. 14, comma 1, L. R. 4/2004 17Parole sostituite al comma 5 da art. 14, comma 1, L. R. 4/2004 18Articolo abrogato, ai sensi dell’art. 3, comma 8, L.R. 18/1996, dall’art. 40 del D.P.Reg. 0277/Pres. dd. 27 agosto 2004 (B.U.R. 10/9/2004, S.S. n. 18). Le disposizioni di cui al presente articolo continuano tuttavia ad applicarsi, in quanto compatibili, ai dirigenti del Consiglio regionale. Gli incarichi gia’ conferiti presso l’Amministrazione e gli Enti regionali, in esecuzione del presente articolo alla data del 25.09.2004, sono confermati, secondo le corrispondenti denominazioni, sino alla naturale scadenza, salvo eventuali risoluzioni anticipate, come stabilito dall’art. 39 del sopraccitato Decreto presidenziale. 19A decorrere dal 6 luglio 2005, le disposizioni di cui al presente articolo cessano di applicarsi ai dirigenti del Consiglio regionale, per effetto dell’approvazione, ai sensi dell’art. 3, comma 8, L.R. 18/1996, con deliberazione dell’Ufficio di Presidenza n. 142 del 16 giugno 2005, del Regolamento di organizzazione degli Uffici del Consiglio regionale (B.U.R. 6/7/2005, S.S. n. 12). Art. 52

( ABROGATO )

Note:

1Parole sostituite al comma 1 da art. 39, comma 2, L. R. 31/1996 2Comma 3 sostituito da art. 39, comma 3, L. R. 31/1996 3Comma 3 bis aggiunto da art. 39, comma 3, L. R. 31/1996 4Parole aggiunte al comma 4 da art. 39, comma 4, L. R. 31/1996 5Parole aggiunte al comma 3 da art. 5, comma 6, L. R. 10/1997 con effetto, ex articolo 32 della medesima legge, dall’ 1 gennaio 1997. 6Rinviata l’ entrata in vigore della modifica, prevista dall’ articolo 5 della L.R. 10/97, all’ 11 settembre 1997, come disposto dall’ articolo 32 della medesima L.R. 10/97, integrato dall’ articolo 35 della L.R. 31/97. 7Comma 2 bis aggiunto da art. 5, comma 1, L. R. 23/1997 8Parole aggiunte al comma 1 da art. 47, comma 1, L. R. 31/1997 9Comma 3 bis sostituito da art. 8, comma 95, L. R. 2/2000 10Parole aggiunte al comma 3 da art. 8, comma 45, L. R. 4/2001 11Comma 3 ter aggiunto da art. 7, comma 28, L. R. 23/2001 12Comma 3 quater aggiunto da art. 12, comma 3, L. R. 2/2002 13Parole aggiunte al comma 3 da art. 20, comma 3, L. R. 10/2002 ; peraltro tale aggiunta deve ritenersi sostitutiva di quella operata dall’art. 8, comma 45, L.R. 4/2001 in quanto di identico contenuto. 14Parole aggiunte al comma 3 quater da art. 23, comma 9, L. R. 12/2003 15Parole sostituite al comma 1 da art. 20, comma 1, L. R. 4/2004 16Comma 3 sostituito da art. 20, comma 1, L. R. 4/2004 17Comma 3 bis abrogato da art. 20, comma 1, L. R. 4/2004 18Comma 3 ter abrogato da art. 20, comma 1, L. R. 4/2004 19Abrogato il comma 1, ai sensi dell’art. 3, comma 8, L.R. 18/1996, dall’art. 40 del D.P.Reg. 0277/Pres. dd. 27 agosto 2004 (B.U.R. 10/9/2004, S.S. n. 18). Le disposizioni di cui al comma 1 continuano tuttavia ad applicarsi, in quanto compatibili, ai dirigenti del Consiglio regionale. 20Abrogato il comma 2, ai sensi dell’art. 3, comma 8, L.R. 18/1996, dall’art. 40 del D.P.Reg. 0277/Pres. dd. 27 agosto 2004 (B.U.R. 10/9/2004, S.S. n. 18). Le disposizioni di cui al comma 2 continuano tuttavia ad applicarsi, in quanto compatibili, ai dirigenti del Consiglio regionale. 21Abrogato il comma 2 bis, ai sensi dell’art. 3, comma 8, L.R. 18/1996, dall’art. 40 del D.P.Reg. 0277/Pres. dd. 27 agosto 2004 (B.U.R. 10/9/2004, S.S. n. 18). Le disposizioni di cui al comma 2 bis continuano tuttavia ad applicarsi, in quanto compatibili, ai dirigenti del Consiglio regionale. 22Abrogato il comma 3, ai sensi dell’art. 3, comma 8, L.R. 18/1996, dall’art. 40 del D.P.Reg. 0277/Pres. dd. 27 agosto 2004 (B.U.R. 10/9/2004, S.S. n. 18). Le disposizioni di cui al comma 3 continuano tuttavia ad applicarsi, in quanto compatibili, ai dirigenti del Consiglio regionale. 23Abrogato il comma 4, ai sensi dell’art. 3, comma 8, L.R. 18/1996, dall’art. 40 del D.P.Reg. 0277/Pres. dd. 27 agosto 2004 (B.U.R. 10/9/2004, S.S. n. 18). Le disposizioni di cui al comma 4 continuano tuttavia ad applicarsi, in quanto compatibili, ai dirigenti del Consiglio regionale. 24A decorrere dal 6 luglio 2005, le disposizioni di cui ai commi 1, 2, 2 bis, 3 e 4 cessano di applicarsi ai dirigenti del Consiglio regionale, per effetto dell’approvazione, ai sensi dell’art. 3, comma 8, L.R. 18/1996, con deliberazione dell’Ufficio di Presidenza n. 142 del 16 giugno 2005, del Regolamento di organizzazione degli Uffici del Consiglio regionale (B.U.R. 6/7/2005, S.S. n. 12). 25Articolo abrogato da art. 1, comma 4, L. R. 33/2015 , per effetto dell’abrogazione del residuo comma 3 quater.

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

“https://lexview-int.regione.fvg.it/FontiNormative/xml/xmllex.aspx?anno=1996&legge=18”

Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

#adessonews

#adessonews

#adessonews

 

Richiedi info
1
Richiedi informazioni
Ciao Posso aiutarti?
Per qualsiasi informazione:
Inserisci il tuo nominativo e una descrizione sintetica dell'agevolazione o finanziamento richiesto.
Riceverai in tempi celeri una risposta.